Archivio

Altro

MILANO RACCONTA ... RACCONTARE MILANO

Ogni città è come un libro da leggere e un dipinto da ammirare, Milano non fa eccezione e noi vogliamo leggerla attraverso le parole degli scrittori e dei poeti che ne hanno raccontato le vicende e descritto le meraviglie, percorrendo strade e piazze con dei ciceroni d'eccezione: dal poeta romano Ausonio a Dino Buzzati, passando attraverso Petrarca, Manzoni, Stendhal, Porta, Verga, D'Annunzio, Dickens, Gadda...

Ascolteremo le voci degli scrittori alzando lo sguardo verso un patrimonio di arte e architettura che racconta la millenaria storia di persone umili e grandi figure: la storia della nostra città.

Sabato 27 ottobre h 15.30
Domenica 18 novembre h 15.30
Il classico dei milanesi: la città dei Promessi sposi
Seguendo l’itinerario di Renzo in città scopriamo le descrizioni appassionate e commosse che Don Lisander ha lasciato della sua Milano, di cui conosceva alla perfezione ogni vicenda storica. Rileggiamo tra le righe dei Promessi Sposi e rivediamo con l’occhio dei moderni come doveva essere la città nel Seicento spagnolo.

Luogo di appuntamento: Bastioni di Porta Venezia (C.so Buenos Aires 1). Il percorso proseguirà per C.so Venezia, C.so Vittorio Emanuele, via Mercanti, P.zza San Fedele, P.zza Belgiojoso
Durata: 1 ora e 30 ca
Costo: € 10.00 a persona


Sabato 10 novembre h 14.00
Sabato 10 novembre h 14.15
(prenotazioni entro il 30 ottobre)
Il Cenacolo di poeti e scrittori
Torniamo ai tempi del Gran Tour e, visitando il Cenacolo e la chiesa di Santa Maria delle Grazie, ascoltiamo le parole dei “turisti” di un tempo: Stendhal, Dickens, Henry James, D’annunzio… Ognuno ha guardato e giudicato il capolavoro vinciano in maniera diversa, ascoltarli ci permetterà di ammirare il Cenacolo con occhi nuovi.

Luogo di appuntamento: chiesa di Santa Maria delle Grazie
Durata: 1 ora ca
Costo: Euro 20.00 (visita, biglietto intero, diritto di prenotazione) - Euro 13.50 (visita, biglietto ridotto over 65 e minorenni, diritto di prenotazione)


Sabato 15 dicembre h. 15.30
Domenica 20 gennaio h. 11.00
La vipera che il milanese accampa...
Anche il padre Dante evoca Milano, ricordando l’emblema visconteo...ma i severi duchi di Milano hanno generato una vastissima letteratura, storiografica come romanzesca. Ripercorreremo alcuni luoghi simbolo della signoria viscontea richiamando le pagine di Bonvesin della Riva come di Carlo Tenca, di Bernardino Corio come di Tommaso Grossi, rivivendo gesta, passioni e delitti dei signori Visconti.

Luogo di appuntamento: P.zza Missori, resti di San Giovanni in Conca. Il percorso proseguirà per San Gottardo in Corte, l’Arcivescovado, il Duomo
Durata: 1 ora ca
Costo: € 10.00 a persona


Sabato 2 febbraio h. 15.30
Domenica 17 marzo h. 11.00
Scapigliati e futuristi
Pittori e poeti uniti in un unico movimento: la Scapigliatura come il Futurismo hanno coinvolto arte e letteratura, ed entrambi i gruppi sono nati ed “esplosi” a Milano. Intorno alla Galleria Vittorio Emanuele, il salotto di Milano, ritroviamo i locali, le case, i luoghi delle avventure e delle scorribande notturne della “gioventù bruciata” di fine Ottocento e primo Novecento.

Luogo di appuntamento: Bar Campari in Galleria Vittorio Emanuele. Il percorso proseguirà per Piazza Scala, via Santa Redegonda, Piazzetta Liberty, Piazza san Babila, Via Senato
Durata: 1 ora ca
Costo: € 10.00 a persona


Sabato 2 marzo h. 15.30
Domenica 7 aprile h. 11.00
Quer pasticciaccio...anche a Milano
Se una delle opere più celebri di Carlo Emilio Gadda è di ambientazione romana non dimentichiamo che il grande letterato è milanesissimo: ingegnere laureatosi al Politecnico, Gadda scrive pagine incantevoli sulla sua Milano. Lo ricorderemo insieme ad un altro grande del Novecento, Dino Buzzati, con cui condivise lo sguardo sincero e disincantato sulla nascente metropoli.

Luogo di appuntamento: Circolo Filologico di Via Clerici. Il percorso proseguirà attraverso le vie di Brera per raggiungere corso Garibaldi e via Solferino
Durata: 1 ora ca
Costo: € 10.00 a persona

 

Tutti i percorsi guidati si svolgeranno al raggiungimento di un numero minimo di 15 partecipanti. Prenotazione telefonica obbligatoria: 02-45487400.

LO SGUARDO DEL FILOSOFO

Cinema e pensiero alla Biblioteca di via Senato

Ciclo di approfondimento curato da Gianluca Montinaro (Università IULM)

Il pensiero e i libri, le immagini e le idee. Un ciclo di proiezioni dedicato a quei filosofi che, più di altri (pagando anche con la vita), hanno fatto del “dubbio” e della “libertà” le pietre angolari della loro speculazione. Al di là dell’apologia e della tradizione, un momento per riflettere sul mondo, sull’uomo e su Dio.

mercoledì 24 ottobre - ore 17.00
Socrate, di Roberto Rossellini (1970)

Non avendo scritto nulla, il pensiero di Socrate è noto solo attraverso i Dialoghi di Platone. L’allievo ne fa il campione di una filosofia basata su due pilastri: la verità e la libertà. Due principi che la parte più retriva della società ateniese trovò pericolosi e destabilizzanti. La condanna a morte del filosofo assurge, nel film di Rossellini, a momento sacrificale: l’innocente immolata dai sostenitori della mistificazione.


mercoledì 14 novembre - ore 17.00
Sant’Agostino, di Christian Duguay (2010)

Il dubbio, il percorso interiore, la scoperta della fede. Sant’Agostino è, insieme a San Paolo, l’uomo che più ha segnato i percorsi teologici e dottrinari della religione cristiana. Il suo pensiero, più vicino a Platone che ad Aristotele, si nutre di esperienza esistenziale e di tensione all’Assoluto. La pellicola di Duguay rende ragione della vita dell’uomo e delle speculazione del Padre della Chiesa.


giovedì 22 novembre - ore 17.00
Giordano Bruno, di Giuliano Montaldo (1973)

Ancora oggi appare difficile produrre una visione organica del pensiero di Giordano Bruno (1544-1600). Le sue tante opere, che affrontano vari campi dello scibile, e la fama “maledetta” che ancora aleggia su di lui complicano gli studi. Il lavoro di Montaldo mette in scena la vita di questo errabondo pensatore: tanto onorato quanto esecrato, tanto temuto quanto osteggiato.


mercoledì 28 novembre - ore 17.00
Le fiamme e la ragione. Giordano Bruno, di Corrado Augias (2008)

Le fiamme che avvolgono la pira eretta a Campo dei Fiori, bruciano un uomo, condannato per eresia. E’ Giordano Bruno, il pericoloso filosofo in odore di magia e occultismo. Le fiamme dell’Inquisizione, come già nel caso di Socrate (del quale lo stesso Bruno si ritiene un epigono), annientano un innocente la cui unica colpa era stata quella di sostenere la verità e la ragione oltre l’intolleranza e l’ignoranza.

 

Le proiezioni si terranno presso:
Aula Magna - Fondazione Biblioteca di via Senato, via Senato, 14 - Milano
INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti

I LUNEDI' DI VIA SENATO

Conferenze di presentazione e approfondimento dei Fondi della Biblioteca di via Senato

Fondo di Fantascienza
Lunedì 29 ottobre, ore 18.00
LE VIE DELLA FANTASCIENZA
conferenza a cura di
dottor Giuseppe Lippi, direttore di “Urania”
dottor Andrea Vaccaro, esperto di fantascienza e fanzine, editore e libraio specializzato

La conferenza ha come obiettivo la presentazione e descrizione del Fondo di Fantascienza della Biblioteca di via Senato da un punto di vista soprattutto bibliografico. I relatori tratteranno anche temi più ampi legati al genere fantascientifico, al suo ruolo odierno e alle sue prospettive future.

 


 

Fondo di Letteratura del Novecento
Lunedì 12 novembre, ore 18.00
PAOLO BUZZI FUTURISTA
conferenza a cura della dottoressa Silvia Vacca, dottoranda in Storia dell’Arte e assistente per le cattedre di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università degli Studi di Milano.

Viene presa in esame l’attività di Paolo Buzzi nell’ambito del Futurismo, in particolare considerando le implicazioni visuali delle tavole parolibere del suo romanzo L’Ellisse e la spirale. L’attività dello scrittore si inserisce infatti in un percorso che dalle inchieste sul verso libero dei tempi della rivista di Marinetti “Poesia” porta ad una sempre maggiore prevalenza delle immagini nelle opere editoriali del movimento d’avanguardia. Si inquadra dunque l’opera del letterato nel vasto panorama delle pubblicazioni futuriste, considerando lo sperimentalismo del suo linguaggio che integra testo, paroliberismo e immagini in funzione narrativa in vista del completamento della trama.

 


 

Fondo di Storia dell'Impresa in Italia dall'Unità a oggi
Lunedì 19 novembre, ore 18.00
LA ROSA NEL CALAMAIO
Quando l'industria parla ai clienti
conferenza a cura del professor Giuseppe Lupo, docente di Letteratura Italiana Contemporanea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

La conferenza inaugura l’esposizione bibliografica Imprese da scrittori presso la Fondazione Biblioteca di via Senato in occasione della Settimana della Cultura d’Impresa. Il relatore approfondirà il rapporto tra letteratura, pubblicità e impresa nel XX secolo.

 


 

Fondo antico
Lunedì 26 novembre 2012, ore 18.00
DANTE IN TIPOGRAFIA
L'avventurosa vicenda dell'edizione di Brescia (Bonino Bonini 1487)
conferenza a cura del professor Giancarlo Petrella, docente incaricato presso l’Università Cattolica di Milano-Brescia per gli insegnamenti di Bibliologia, Bibliografia, Archivistica.

La conferenza illustrerà l’edizione della Commedia stampata a Brescia dal tipografo Bonino Bonini nel 1487. Questa edizione occupa un ruolo di primo piano nella tradizione a stampa del Poema: con le sue 68 xilografie sino al Canto primo del Paradiso, è in assoluto la seconda edizione illustrata dopo quella stampata a Firenze da Niccolò di Lorenzo nel 1481.

 


 

Fondo antico
Lunedì 3 dicembre 2012, ore 18.00
SANQUIRICO.
TEATRO, FESTE, TRIONFI 1777-1849
conferenza a cura della dottoressa Vittoria Crespi Morbio, Storica del Teatro

Alessandro Sanquirico (Milano, 1777-1849) fu innovatore della scena teatrale (al Teatro alla Scala firma le prime assolute di Rossini, Donizetti, Bellini), ma anche ideatore di apparati celebrativi per Napoleone e gli Asburgo. La conferenza illustra il cambiamento d’immagine di Milano attraverso le sorprese visive di Sanquirico, che seppe incantare lo sguardo di Stendhal.

 

Le conferenze si terranno presso:
Aula Magna - Fondazione Biblioteca di via Senato, via Senato, 14 - Milano
INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti

Viaggi all’insegna della Cultura con Zugotour

La ricerca di luoghi incontaminati e paesaggi incantevoli dove la natura manifesta prepotentemente tutta la sua maestà.

Percorrere strade nascoste per raggiungere piccoli porti racchiusi da spettacolari falesie e minuscole baie abbracciate da scogliere, ascoltando l’ampio respiro del mare, scandito dall’eterno ritmo della risacca.

I grandiosi paesaggi oceanici, le infinite spiagge da favola incastonate in silenziose e romantiche insenature, manciate di isolotti, selvaggi fiordi rocciosi pietrificati dalla volontà di qualche divinità stravagante.

Assistere ammutoliti all’esplosione del sole in tramonti che sembrano non avere mai fine e riscuotersi al grido acuto dei gabbiani che si tuffano in cerca di cibo.
Prestigiose monumentali città d’arte cariche di storia, ricolme di tesori e capolavori immortali, antichi villaggi di pietra appollaiati su dirupi, piccoli borghi fortificati, sconosciuti al turismo di massa, dove il tempo si è fermato e sono gelosamente conservate intatte le tradizioni.

Seguire sponde sinuose di fiumi che ad ogni ansa svelano rocche, fortezze, manieri e castelli, ascoltando il tranquillo discreto sciacquio di acque che narrano saghe e leggende che hanno forgiato la nostra identità, attraversando i secoli senza perdere fascino e potenza, perché esprimono, sotto il velo del mito, l’eterna ricerca della verità.

Visitare luoghi che raccontano di crociati ed eresie per conoscere eventi e incontrare illustri personaggi che hanno disegnato la nostra storia, rivivendo le gesta e le passioni di santi, eroi e cavalieri, re, dame cortesi, imperatori, mercanti e pellegrini.

Lasciarsi trasportare dalle emozioni, aprendo l’anima alla profondità del canto vespertino salmodiato in gregoriano da monaci nella solenne austerità di appartate abbazie.

Cercare di decifrare il sapere esoterico per leggere l’arcano messaggio nascosto dai millenari simboli scolpiti nelle pietre di maestose cattedrali proiettate verso il cielo.

Ritrovare luoghi e condividere le emozioni narrate dai grandi autori, ascoltare le dolci melodie dei più famosi musicisti e ammirare le opere di celebri artisti, per scorgere con i loro occhi l’essenza del reale.

Incontrare altri viaggiatori, percorrere insieme nuove vie, conoscere nuove storie narrate da luoghi, voci e sguardi, costruire percorsi diversi e comuni, imparare a conoscere meglio se stessi attraverso lo specchio dell’animo altrui.

Da questo nasce il progetto di viaggi all’insegna della cultura promossi da Zugotour, da oggi anche presso la Biblioteca di via Senato. Perché il VIAGGIO è l’inizio di un percorso interiore interminabile.

per informazioni
ZUGOTOUR
via Lazzaretto, 72
21040 Uboldo (VA)
www.zugotour.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fotogallery

 

Download

Scarica la brochure illustrativa L'EUROPA DELLE MERAVIGLIE 2012

SETTIMANA DELLA CULTURA 2012

La Fondazione Biblioteca di via Senato partecipa alla XIV Settimana della Cultura, promossa dal MIBAC-Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con VISITE GUIDATE GRATUITE alle sale della biblioteca:

Martedì 17 aprile 2012 - ore 11.00
Giovedì 19 aprile 2012 - ore 15.00
Giovedì 19 aprile 2012 – ore 11.00
Venerdì 20 aprile 2012 – ore 15.00

La Biblioteca di via Senato apre le proprie sale per inedite visite guidate ai propri fondi librari, archivi moderni e antichi.
Nella Sala Campanella, dove è conservata parte del Fondo antico della Biblioteca, sarà inoltre visitabile la mostra Aureae Ligaturae, dal Quattrocento al Novecento nella Biblioteca di via Senato, con una breve guida alle preziose legature esposte.

INGRESSO LIBERO, prenotazione telefonica obbligatoria allo 02.76215318 (max 20 partecipanti)
Per conoscere l'elenco completo delle iniziative della XIV Settimana della Cultura in Lombardia: beniculturali.it

La Fondazione Biblioteca di via Senato è un’Istituzione culturale nata nel 1997, con sede in via Senato, nel pieno centro di Milano.

Le sue raccolte librarie, a oggi, ammontano a circa centomila volumi, suddivisi in Fondi. Fra le molteplici attività promosse si segnalano la pubblicazione del mensile di bibliofilia e storia delle idee «la Biblioteca di via Senato» e la collana "Piccola Biblioteca Umanistica" (stampata in collaborazione con l'editore Olschki).