Ab imo pectore di Pierre Rosnay

In occasione della presentazione del numero di dicembre 2018 - che si è tenuta presso la Fondazione Biblioteca di via Senato lunedì 3 dicembre 2018 - lo stampatore Enrico Tallone, proprietario dell'omonima celebre casa editrice, ha composto, in un numero limitato di copie, la poesia Ab imo pectore di Pierre Rosnay (1926-2009), utilizzando i caratteri originali di cassa in uso presso il suo atelier tipografico di Alpignano.

Il testo riportato sotto, che si legge in senso antiorario, vuole essere un omaggio alla civiltà occidentale che da 550 anni si rispecchia nell'evoluzione degli stili dei caratteri di stampa, da Gutenberg ai caratteri simbolo della modernità.