Presentazione del fascicolo monografico su Stefano D'Arrigo

Saranno Andrea Cedola e Franco Contorbia a presentare - giovedì 6 giugno, alle ore 17.30, presso la Sala Ferri, a Palazzo Strozzi (Firenze) - il fascicolo monografico di maggio 2019 del mensile «la Biblioteca di via Senato», dedicato a Stefano D'Arrigo (1919-1992), nel centenario della nascita. Il Gabinetto G.P. Vieusseux (che ha l'onore di conservare i manoscritti di D'Arrigo) e la Fondazione Biblioteca di via Senato intendono così ricordare il grande scrittore siciliano, autore di quell'Horcynus Orca (Milano, Mondadori, 1975) da alcuni ritenuto uno fra i romanzi più significativi del Novecento.

L'evento sarà introdotto da Gloria Manghetti (direttrice del Gabinetto Vieusseux) e da Gianluca Montinaro (direttore della Biblioteca di via Senato)

Uno numero speciale monografico (a foliazione più ampia) dedicato a Stefano D’Arrigo (1919-1992), nella ricorrenza del centenario della nascita. Così la Fondazione Biblioteca di via Senato, con il suo mensile di bibliofilia e storia delle idee «la Biblioteca di via Senato», ricorda Il fascicolo, al quale sono stati invitati a collaborare tutti i più noti studiosi di D'Arrigo, si apre con un saggio di Walter Pedullà,Tutta la terra in una goccia di mare, al quale fanno seguito testi di Siriana Sgavicchia, Francesco Marroni, Emilio Giordano, Giancarlo Alfano, Gloria Manghetti, Ambra Carta, Dario Tomasello, Gualberto Alvino, Silvio Perrella, Antonio Castronuovo, Sandro Montalto. Sia la misteriosa figura di D'Arrigo, sia i suoi libri e le loro complesse vicende editoriali sono raccontati e analizzati da molteplici punti di vista, gettando nuova luce su uno degli autori più 'particolari' - e meno conosciuti - della letteratura italiana del secolo scorso.

Scarica il fascicolo monografico su Stefano D'Arrigo

Scarica invito in pdf