Online il numero di aprile 2019 de la Biblioteca di via Senato

Sommario:

Giuseppe Scaraffia, D'Annunzio a Parigi: i libri e la Gioconda
Antonio Castronuovo, La prima fuga del giovane Holden
Massimo Gatta, Eugenio Montale tra poesia, cibo e arte
Stefano Drei, Storie e leggende di una 'libraria' gesuitica
Giancarlo Petrella, Medicamenta alla portata di tutti
Annalisa Laganà, La storia dell'arte in casa editrice
Giancarlo Petrella, Castelvetro e il 'giuoco' degli scacchi

Online il numero di marzo 2019 de la Biblioteca di via Senato

Sommario:

Edoardo Fontana, La carta: tra tipografia e incisione
Giancarlo Petrella, Nella cesta di Ippolito da Ferrara
Gianluca Montinaro, Uno scrittore fra giornali e biblioteche
Antonella Falco, L'incubo nel treno e Medioevo
Massimo Gatta, Il covo torinese del palato futurista
Mario Bernardi Guardi, I guerrieri della vita e la nobiltà del pensiero
Giancarlo Petrella, Le carte geografiche e i 'costumi russi'

Online il numero di febbraio 2019 de la Biblioteca di via Senato

Sommario:

Guido Del Giudice, Atteone: da Ovidio a Giordano Bruno
Giancarlo Petrella, Un relitto del Morgante
Massimo Gatta, Un manoscritto sulla pesca dei 'cannelli'
Piero Meldini, I romanzi rosa e il ruolo della donna
Sandro Montalto, Rimbaud e i bibliotecari sempre seduti
Mario Bernardi Guardi, I fumetti di Jacovitti: l'opera di un artista
Luca Orlandini, I frammenti di Pessoa: fra politica e profezia
Giancarlo Petrella, Rari libri di gioco e di divinazione

Online il numero di gennaio 2019 de la Biblioteca di via Senato

Sommario:

Massimo Gatta, In Alta Provenza, fra cucina e libri
Luca Piva, Arturo Martini fra libri e statue
Antonio Castronuovo, Gli ironici libri di Formìggini
Giancarlo Petrella, I libri bresciani di Battista Farfengo
Massimo Gatta, Il 'Capitano', la guerra, le biblioteche e i libri
Guido Del Giudice, Guglielmo Grataroli e Giordano Bruno
Luca Siniscalco, In viaggio mistico sul vascello Ishtar
Giancarlo Petrella, Morgante e Margutte, Aldo e la Crusca

La Fondazione Biblioteca di via Senato è un’Istituzione culturale nata nel 1997, con sede in via Senato, nel pieno centro di Milano.

Le sue raccolte librarie, a oggi, ammontano a circa centomila volumi, suddivisi in Fondi. Fra le molteplici attività promosse si segnalano la pubblicazione del mensile di bibliofilia e storia delle idee «la Biblioteca di via Senato» e la collana "Piccola Biblioteca Umanistica" (stampata in collaborazione con l'editore Olschki).