I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità.

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie

Online il numero di febbraio 2020 de la Biblioteca di via Senato

Sommario:

BIBLIOFILIA

Giancarlo Petrella, Un grande studioso tra archivi e biblioteche

SCRITTORI

Antonio Castronuovo, I fieri carnets di Henry de Montherlant

NOVECENTO

Luca Piva, Dio, patria, stile: I Turcs tal Friùl

GRAFICA

Ann Lawson Lucas, Le copertine di Salgari: dal realismo al Liberty

DANNUNZIANA

Maria Rosa Giacon, Un ritratto singolare: Ada Colantuoni

COLLEZIONISTI

Massimo Gatta, Hilarius Moosbrugger: bibliofilia e lettura

Online il numero di gennaio 2020 de la Biblioteca di via Senato

Sommario:

BIBLIOFILIA

Giancarlo Petrella, Il 'divino' Dante e i Pink Floyd

SICILIA

Nino Insinga, «Quell'antica feroce virtù»

SUL NOLANO

Guido del Giudice, Giordano Bruno giovane ad Andria

LETTERATURA

Sandro Montalto, Arthur Cravan, pugile e poeta

SCRITTORI

Antonio Salvatore, Carlo Goldoni avvocato veneto

GRAFICA

Dalmazio Frau, Julius Evola e le copertine dei suoi libri

PERSONAGGI

Mario Bernardi Guardi, Quando incontrai il 'mito' Borges

La Fondazione Biblioteca di via Senato è un’Istituzione culturale nata nel 1997, con sede in via Senato, nel pieno centro di Milano.

Le sue raccolte librarie, a oggi, ammontano a circa centomila volumi, suddivisi in Fondi. Fra le molteplici attività promosse si segnalano la pubblicazione del mensile di bibliofilia e storia delle idee «la Biblioteca di via Senato» e la collana "Piccola Biblioteca Umanistica" (stampata in collaborazione con l'editore Olschki).